News

Vaccino: sarà obbligatorio per docenti e personale ATA

Il nuovo Decreto-legge estende l’obbligo di vaccino alle categorie dei docenti e al personale ATA a partire dal 15 dicembre

Il Governo ha da poco firmato il Decreto-legge n.172 del 26 novembre 2021 che, tra le altre novità, introduce il vaccino obbligatorio anche ai docenti e al personale ATA in servizio presso gli istituti italiani.

Dal 15 dicembre non basterà più un tampone negativo per accedere alle strutture scolastiche. Il personale tecnico-amministrativo, così come docenti e Dirigenti, dovranno presentare la certificazione verde rilasciata a seguito dell’avvenuta vaccinazione.

Corsie preferenziali per il personale scolastico

Sono circa 90.000 i dipendenti del Ministero dell’Istruzione – tra docenti, dirigenti e personale tecnico-amministrativo – che non hanno ricevuto ancora la prima dose di vaccino, circa il 9% del totale.

Per agevolare questa categoria, il generale Figliuolo ha predisposto delle “corsie preferenziali”. I soggetti appartenenti al personale scolastico potranno infatti presentarsi agli hub vaccinali senza bisogno di prenotare.

Alla data del 15 dicembre, in caso di mancata vaccinazione di uno o più membri del personale scolastico, il Dirigente dell’istituto è tenuto a invitare gli interessati a produrre la documentazione relativa all’avvio del percorso. Potranno però, nel frattempo, continuare ad accedere alle strutture sottoponendosi a tampone ogni 48 ore, come attualmente previsto.

Sanzioni per chi non si sottopone al vaccino

Una volta accertato l’eventuale volontario inadempimento del dipendente, gli uffici amministrativi possono procedere alla sospensione immediata del rapporto di lavoro. Questa comporta la sospensione dello stipendio e degli altri compensi o emolumenti.

La sospensione si interrompe nel momento in cui il dipendente presenta la documentazione relativa all’avvio o alla conclusione del ciclo vaccinale.

L’obbligo, infine, vale anche per chi si è sottoposto alle prime due dosi e ora è in attesa della terza. É possibile per tutti i maggiorenni, infatti, prenotare il cosiddetto “booster” vaccinale già dal 1° dicembre.

Back to list

Related Posts