Treviso: lancia la forbice contro la maestra e colpisce una compagna di classe

Treviso: lancia la forbice contro la maestra e colpisce una compagna di classe

Un’intera classe, esattamente la seconda elementare, di una scuola dell’hinterland trevigiano ha assistito alla scena.

Non è la prima volta che l’aggressività del ragazzo si manifesta con azioni potenzialmente pericolose per chi svolge gran parte della giornata in sua compagnia.

I comportamenti problematici del ragazzo sono stati già segnalati in passato e i genitori di 8 alunni su 12, esasperati e preoccupati, hanno deciso di non mandare i figli a scuola, chiedono maggiore sicurezza.

La maestra avrebbe ricordato all’alunno di rispettare le regole stabilite all’uscita dall’aula, ordinatamente in fila col resto della classe ma al richiamo da parte della maestra per aver disobbedito l’alunno ha reagito lanciando la forbice che la maestra istintivamente è riuscita a schivare che però è finita sul volto di un’alunna.

La ragazzina fortunatamente ha riportato un lieve taglio sul labbro. Inutile dire che quel gesto avrebbe potuto avere conseguenze più gravi.

A quanto pare già in passato i genitori avevano fatto richiesta alla scuola di una maggiore attenzione alla questione sicurezza. Inizialmente le famiglie sono state ascoltate ma quando si è ripresentato il problema è stata necessaria una nuova protesta.

“Abbiamo deciso di non mandare i nostri figli a scuola per richiamare le istituzioni al loro ruolo educativo” hanno affermato alcuni genitori. La risposta della preside: “La scuola è il riflesso della società, non possiamo creare un paradiso dove non c’è”.

Articolo di Flora Sannino.

Resta sempre aggiornato su https://scuola.psbconsulting.it/news/

Autore