SENIGALLIA ACCENDE I RIFLETTORI: LA CERIMONIA DI APERTURA DELLA 35ma CONFERENZA ANNUALE DELL’AETH

Il tempo a Senigallia ieri, martedì 18 ottobre, è stato scandito dai colori delle bandiere di ogni paese europeo di appartenenza ai partecipanti della 35ma Conferenza annuale dell’AETH.

In migliaia, ricordiamo, sono infatti accorsi nelle Marche per festeggiare tutti insieme in un evento che sin dai primordi si è rivelato ricco di sorprese e di colpi di scena.

Se lunedì 17 abbiamo infatti assistito al commovente momento del taglio del nastro, è nella giornata di ieri che invece si è dato il vero ‘via alle danze‘, con l’intrattenimento che, nel teatro La Fenice di Senigallia, ha animato e acceso le luci del grande evento dedicato alle scuole europee.

Interstellar Cruise, questo il nome del musical ideato appositamente per l’occasione, con la stretta collaborazione tra la scuola di Musical del Teatro Portone e gli artisti della scuola di danza Fitxfun, uniti alle voci e alla presenza degli studenti dell’Istituto Panzini di Senigallia, luogo principe dello svolgimento della manifestazione.

Luci, ombre, colori ed emozioni, intervallate dal suono della musica in festa, hanno così mosso i cuori dei partecipanti e degli ospiti, provocando sensazioni che difficilmente andranno via da tutti coloro che hanno avuto l’opportunità di viverle dal vivo.

Presenti già in occasione del taglio del nastro, anche in questa sede sono dapprima intervenute le Istituzioni, nei nomi e nei volti del Preside dell’Istituto Panzini, Alessandro Impoco, nonché del Presidente del Consiglio comunale Massimo Bello e il direttore di Confcommercio (responsabile settore turismo della Camera di Commercio delle Marche), Massimiliano Polacco.
Tutti unanime nell’augurare buona fortuna agli studenti che da oggi inizieranno le loro competizioni e sfide interculturali, ma anche per elogiare ancora una volta lo sforzo e la tenacia con la quale i marchigiani, italiani e tutti gli europei si sono mossi per garantire la realizzazione di un evento di così grande portata.

Intervenuta poi anche la Presidente dell’AETH, Ana Paula Pais e il Direttore generale dell’Ufficio scolastico delle Marche, Marco Ugo Filisetti, il quale ha anche sottolineato come, al di là del risultato ottenuto o della singola vittoria, ogni studente potrà uscire con un bagaglio di emozioni e di esperienze degne di nota da questo evento.

Tra balli, canti, gioie ed emozioni, oggi a Senigallia inizia la vera sfida, perché il programma è ricco di eventi e noi di Scuola PSB Consulting, finalmente, siamo pronti a scoprire nuovi talenti, a premiare i più meritevoli e a goderci a pieni polmoni l’evento.

Sempre al fianco dei nostri studenti. Sempre, e da sempre, esaltando tutto ciò che l’istruzione ha da offrire ai nostri giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *