Scuola, Valditara: “L’obiettivo è che ci sia una scelta consapevole”

Scuola, Valditara: "13.354 contratti a tempo determinato"

Scuola. Giuseppe Valditara: “Puntiamo ad allineare la nostra filiera della formazione agli standard europei”.

Scuola. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, è stato intervistato dal Quotidiano Nazionale dove ha parlato della riforma e sperimentazione dell’istruzione tecnica e professionale.

“Avremo una didattica in grado di valorizzare i talenti di ciascuno al di là delle condizioni di partenza, e un migliore orientamento degli studenti nelle loro scelte di studio e di lavoro”, dichiara il Ministro dell’Istruzione.

“Si parte dal prossimo settembre secondo un percorso di 4 anni di scuola superiore a cui agganciare i due anni degli Its puntiamo ad allineare la nostra filiera della formazione agli standard europei, garantendo ai nostri ragazzi un percorso di formazione di serie A, più connesso con le imprese e con maggiori chance di lavoro“, continua Valditara.

“Il 95% delle scuole secondarie di secondo grado – aggiunge ancora Valditara  risulta aver completato le nomine dei docenti tutor e orientatori che da settembre scorso sono stati appositamente formati da Indire: risulta incaricato il 98% dei tutor previsti e il 95% degli orientatori”.

Un pensiero anche per un altro dei temi portanti del suo governo, quello del contratto degli insegnanti. “Puntiamo a rinnovarlo entro il 2024. Sarebbe il secondo rinnovo nel giro di un anno e mezzo. Rinnovare il contratto della scuola è stata una delle nostre priorità. Alla scuola, con la manovra, andranno circa 3 miliardi. Gli aumenti medi tra lo scorso contratto chiuso e il nuovo arriveranno a quasi 300 euro al mese”.

Articolo di Raffaele Francesco D’Antonio.

Resta sempre aggiornato su https://scuola.psbconsulting.it/news/

Autore