Scuola, Barbacci sul docente tutor: “Cattiva informazione”

Scuola, Barbacci sul docente tutor: “Cattiva informazione”

Scuola. Barbacci “Flop docente tutor? Aspettiamo i numeri, gli esiti finali delle candidature a tutor e poi vediamo”.

Scuola. Il prossimo 31 maggio scadranno i termini per la candidatura a docente tutor, figura promossa fortemente dal Governo nelle sue ultime politiche scolastiche.

Stando alle previsioni, però, sembra che sia un flop annunciato. A tal proposito è intervenuta Ivana Barbacci, segretaria generale Cisl Scuola, all’Adnkronos.

“Aspettiamo i numeri, gli esiti finali delle candidature a tutor e poi vediamo. Anche se ritengo che l’operazione tutor e orientatore andava costruita, proprio dal punto di vista comunicativo, in modo più approfondito e più organico”.

“Temo che se i numeri non dovessero essere sufficienti, – continua Barbacci – sarebbe dovuto a una cattiva informazione su una figura che tra l’atro già esiste nella scuola e che va in qualche modo formalizzata e riconosciuta dal punto di vista economico. E in questo senso sarebbe la prima volta che ci sono delle risorse economiche destinate a coprire una funzione, una figura”.

“Non mi esalterei per un fallimento come non darei un giudizio negativo, in termini di mancata opportunità le scuole, in questo momento, sono sommerse di stimoli, richieste, impegni arrivati a maggio, quindi c’è un atteggiamento di rinuncia anche a un’opportunità che di fatto si realizza quotidianamente nelle scuole, quindi proverei piuttosto a rendere il tutto più organico con una comunicazione condivisa e partecipata”, conclude Barbacci.

“Flop di adesioni per docente tutor? Non so. Il 31 maggio è la scadenza per la trasmissione sulla piattaforma telematica da parte della scuola dei nominativi dei docenti che si sono proposti”, aggiunge Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi.

“Siamo stati proprio noi a chiedere di differire al 31 maggio la scadenza che in un primo momento era fissata al 2 maggio, a noi sembrava troppo breve rispetto al da farsi”.

Rileggi le ultime news sulla Scuola.

Rileggi le ultime news sulla Politica Scolastica.

Articolo di Raffaele Francesco D’Antonio.

Autore