Mussolini e Fascismo: Rai Play racconta l’Italia

Mussolini e Fascismo: tutti i film e le serie tv disponibili su Rai Play che raccontano e onorano l’Italia e gli italiani durante uno dei periodi storici più tragici e controversi

Il 25 aprile è per tutti gli italiani una delle date più importanti della nostra storia. Poco meno di 80 anni fa, grazie al coraggio e al valore dei partigiani di ogni fronte, l’Italia vide il suo primo spiraglio di luce nel tragico ed opprimente buio dell’occupazione nazista e del governo fascista. La luce della Resistenza, della Liberazione e della Democrazia.

Per celebrare ed onorare al meglio la Festa della Liberazione, Rai Play offre gratuitamente un catalogo ricco di film e serie tv, soprattutto di genere documentaristico, che raccontano e fanno rivivere con patriottismo e consapevolezza questo periodo tanto buio quanto fiducioso della storia italiana.

Sono disponibili su Rai Play:

L’UOMO CHE VOLEVA DIVENTARE CESARE (2022)

Storia di un dittatore. Sinossi ufficiale: «Il documentario racconta, con il meraviglioso materiale colorizzato dell’Archivio Luce, l’ascesa di Benito Mussolini, dagli esordi come socialista, alla fondazione del fascismo, dalla marcia su Roma fino alla sua rovinosa caduta nel 1945». Docufilm diretto da Serge de Sampigny che ripercorre le origini e la storia di Mussolini. Durata 105 min

CINECITTÀ – LA FABBRICA DEI SOGNI (2021)

La Hollywood sul Tevere. Sinossi ufficiale: «Dalla sua inaugurazione nel 1937 agli anni Sessanta, da Scipione l’Africano a La dolce vita, Cinecittà è stata un vero laboratorio politico. Tra la fine del fascismo e gli anni del boom economico, è diventata l’epicentro simbolico della società italiana e teatro della sua rappresentazione. Trasformata in un immenso set cinematografico, la Città Eterna vantava un cast eccezionale: da Ava Gardner a Charlton Heston, Humphrey Bogart, Elizabeth Taylor o Kirk Douglas, le star di Hollywood non seppero resistere all’antica bellezza e all’atmosfera festosa che elettrizzava le notti romane». Docufilm prodotto da Palomar con Rai Documentari e Luce Cinecittà che, attraverso preziose testimonianze di archivio, porta sullo schermo la storia della Hollywood sul Tevere, Cinecittà. Durata 53 min

LA SCELTA – I PARTIGIANI RACCONTANO (2020)

Sinossi ufficiale. «In occasione del 75° anniversario della Liberazione dall’oppressione nazi-fascista, Gad Lerner raccoglie le storie di tutti i partigiani e le partigiane viventi, ultime testimonianze dirette della lotta al fascismo. Ogni puntata porta alla luce le loro toccanti vicende, in un intenso intreccio tra ricordi autobiografici e memoria collettiva, tra storia personale e Storia nazionale». Tre anni fa la Rai onorava il 75esimo anniversario della Liberazione con questa docuserie di 9 episodi nata da un’idea di Gad Lerner e Laura Gnocchi, scritto con Liviana Traversi per la regia di Anna Tinti.

La Grande Storia: Mussolini e il Fascismo | Rai Play

MUSSOLINI E IL FASCISMO (2018)

La Grande Storia. Sinossi ufficiale: «L’Italia della Grande Guerra, l’Italia del Fascismo, l’Italia di Benito Mussolini. La ricostruzione di un momento della nostra storia attraverso i filmati de “La Grande Storia”, con innumerevoli testimonianze e sensazionali immagini d’archivio». Docuserie di 22 episodi che ripercorre la storia del fascismo e affronta i complessi e controversi rapporti fra l’Italia fascista di Benito Mussolini e le grandi potenze dell’epoca: la Germania nazista di Adolf Hitler, gli Stati Uniti dei “ruggenti” anni ’20 e poi della Grande Depressione, l’Unione Sovietica di Stalin.

L’ITALIA DEL VENTENNIO (2018-2019)

La storia del regime fascista. Sinossi ufficiale: «Il racconto dell’Italia fascista, i venti lunghi anni che iniziarono con la presa del potere da parte di Mussolini, proseguirono con l’instaurazione della dittatura, per terminare con la disastrosa entrata in guerra a fianco della Germania nazista e la successiva capitolazione del regime. Grazie ai programmi di approfondimento storico della Rai, come “La Grande Storia”, “Passato e Presente”, “Correva l’anno” e altri, possiamo ripercorrere le varie fasi di un periodo controverso e tragico della nostra storia.». Raccolta di programmi di approfondimento storico della Rai che ripercorre le varie fasi di uno dei periodi più tragici della storia italiana.

E ancora altri prodotti ambientati durante il periodo fascista per non dimenticare…

  • CRONACHE DI POVERI AMANTI (1953), dramma diretto da Carlo Lizzani e tratto dall’omonimo romanzo di Vasco Pratolini;
  • LA RAGAZZA DI BUBE (1964), dramma diretto da Luigi Comencini e tratto dall’omonimo romanzo di Carlo Cassola;
  • GIOVINEZZA GIOVINEZZA (1969), dramma diretto da Franco Rossiche che segue la forte amicizia di tre ragazzi durante il consolidamento del regime fascista;
  • TECNICA DI UN COLPO DI STATO (1978), programma composto da 4 puntate e diretto da Silvio Maestranzi che ricostruisce gli avvenimenti che portarono alla marcia su Roma del 28 ottobre 1922 con la presa del potere del fascismo;
“La Guerra è finita” – in foto l’attore Alessandro Gassmann | Rai Play
  • STORIA D’AMORE E D’AMICIZIA (1982), dramma diretto da Franco Rossi e interpretato da Claudio Amendola, Barbara De Rossi e Massimo Bonetti;
  • LA GUERRA È FINITA (2002), miniserie di 2 episodi diretta da Lodovico Gasparini ed interpretata da Alessandro Gassmann, Beppe Fiorello e Mimmo Mancini;
  • MILANO IN GUERRA (2020), speciale docufilm che racconta la vita quotidiana dei cittadini di Milano durante il secondo conflitto mondiale e dopo la caduta del fascismo;
  • FERRUCCIO PARRI. IL COMANDANTE MAURIZIO (2020), breve documentario dedicato alla vita di Ferruccio Parri, nome di battaglia Maurizio, conosciuto come l’uomo della Resistenza.

Articolo a cura di Annarita Farias

Autore

Lascia un commento