Maturità 2022. La seconda prova sarà così sorteggiata tra tre tracce il giorno stesso dell’esame.

La maturità 2022 ha subito ancora delle nuove modifiche, come abbiamo visto nelle scorse settimane. Il punteggio dunque è cambiato: 50 punti per il triennio e 50 per le prove, che rimangono due insieme al colloquio orale.

Vediamo insieme le specifiche della seconda prova della maturità, che sarà decisa a livello di istituto in base ai programmi delle varie classi che verranno vagliati dalla sottocommissione preposta.

Ricordiamo che l’ordinanza è ancora una Bozza, quindi passibile di modifiche nel prossimo futuro.

La seconda prova poi si svolge in forma scritta, grafica o scritto-grafica, pratica, compositivo/esecutiva musicale e coreutica. Avrà così per oggetto una o più discipline caratterizzanti il corso di studio ed è intesa ad accertare le conoscenze, le abilità e le competenze attese dal profilo educativo culturale e professionale dello studente dello specifico indirizzo.

Nell’istituzione scolastica, che sia presente una sola classe di indirizzo specifica o più di una, i docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova di tutte le sottocommissioni operanti nella scuola elaborano collegialmente, entro il 22 giugno, tre proposte di tracce.

Come detto, le proposte dunque si baseranno sulla base delle informazioni contenute nei documenti del consiglio di classe di tutte le classi coinvolte. Il giorno stesso dello svolgimento della prova verrà poi sorteggiata la traccia che verrà poi svolta in tutte le classi.

La sottocommissione è tenuta così a iniziare la correzione e valutazione delle prove scritte al termine della seconda prova scritta, dedicando poi un numero di giorni congruo rispetto al numero dei candidati da esaminare, per un massimo di 15 punti.

I risultati verranno poi resi pubblici tramite affissione di tabelloni presso l’istituzione scolastica sede della sottocommissione. Inoltre, distintamente per ogni classe, solo e unicamente nell’area documentale riservata del registro elettronico, cui accedono gli studenti della classe di riferimento, almeno due giorni prima della data fissata per l’inizio dello svolgimento dei colloqui.

Maturità 2022: ecco le specifiche della seconda prova

Queste dunque le materie previste per le seconde prove divise per indirizzi.

Licei:

  • classico: Latino;
  • scientifico: Matematica;
  • linguistico: Lingua e cultura straniera;
  • artistico: diverso a seconda dell’indirizzo;
  • scienze umane: scienze umane;
  • scienze umane opzione economico sociale: diritto ed economia politica;
  • liceo musicale e coreutico: teoria, analisi e composizione

Istituti tecnici:

  • amministrazione, finanza e marketing: economia aziendale;
  • relazioni internazionali per il marketing: economia aziendale e geo-politica;
  • meccanica, meccatronica ed energia: impianti energetici, disegno e progettazione;
  • indirizzo turistico: discipline turistiche e aziendali;
  • trasporti e logistica: logistica;
  • elettronica ed elettrotecnica: elettronica ed elettrotecnica;
  • informatica e telecomunicazioni: informatica e sistemi e reti;
  • agrario: trasformazione dei prodotti;
  • moda: ideazione e progettazione prodotti;
  • grafica e comunicazione: progettazione multimediale

Istituti professionali:

  • agricoltura: economia agraria e dello sviluppo territoriale;
  • servizi socio sanitari: igiene e cultura medico-sanitaria;
  • alberghiero/ enogastronomia: scienza e cultura dell’alimentazione;
  • accoglienza turistica: diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva;
  • servizi commerciali: tecniche professionali dei servizi commerciali