Maturità 2022. Arriva il decreto del Ministero che conferma le specifiche diffuse in precedenza.

Maturità 2022. Il Ministero pubblica l’ordinanza ministeriale sugli esami di Stato per la secondaria di II grado per il 2022. Confermano le due prove scritte e il colloquio orale.

Indicazioni sull’elaborazione della seconda prova scritta. Secondo quanto si legge nell’ordinanza, “per l’anno scolastico 2021/2022, la disciplina oggetto della seconda prova scritta per ciascun percorso di studio è individuata dagli Allegati B/1, B/2, B/3 alla presente ordinanza. Per tutte le classi quinte dello stesso indirizzo, articolazione, opzione presenti nell’istituzione scolastica i docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova di tutte le sottocommissioni operanti nella scuola elaborano collegialmente, entro il 22 giugno, tre proposte di tracce, sulla base delle informazioni contenute nei documenti del consiglio di classe di tutte le classi coinvolte; tra tali proposte viene sorteggiata, il giorno dello svolgimento della seconda prova scritta, la traccia che verrà svolta in tutte le classi coinvolte”.

La seconda prova avrà per oggetto una o più discipline caratterizzanti il corso di studio. Inoltre, è intesa ad accertare le conoscenze, le abilità e le competenze attese dal profilo educativo culturale e professionale dello studente dello specifico indirizzo.

Nell’istituzione scolastica, che sia presente una sola classe di indirizzo specifica o più di una, i docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova di tutte le sottocommissioni operanti nella scuola elaborano collegialmente, entro il 22 giugno, tre proposte di tracce.

Rileggi tutte le specifiche sulla Maturità 2022.