Brutto episodio quello che è accaduto all’istituto superiore Liceo Mazzini di Napoli, dove, nel corso di una lite, un collaboratore scolastico ha schiaffeggiato uno studente.

Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale, ha denunciato la vicenda sui social, ed ha così ricostruito la dinamica di quanto accaduto.

Lo stesso Borrelli ha infatti reso noto che il bidello avrebbe sorpreso due studenti nei bagni, intenti a fumare. I due ragazzi, però, si sono difesi e, in breve tempo, tra uno degli studenti e il collaboratore scolastico sono volati insulti, fino allo schiaffo dato dall’uomo al ragazzino. 

Il consigliere regionale, insieme a Rino Nasti (capogruppo di Europa Verde alla V Municipalità), ha inoltre fatto sapere di aver inviato una comunicazione al Dirigente Scolastico del Liceo Mazzini, per capire se sia a conoscenza dell’episodio e se questi abbia preso provvedimenti a riguardo.

“Se ciò che è stato denunciato venisse accertato e confermato, si tratterebbe sicuramente di un fatto molto grave per il quale chiediamo seri provvedimenti”. Ha ribadito

Borrelli ha inoltre sottolineato l’apertura di un’indagine interna dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania per accertare con precisione quanto accaduto e prendere eventuali provvedimenti.

Si tratta dell’ennesimo caso di uso di violenza in una scuola italiana. Con la speranza che sia sempre uno in meno e non un altro episodio da aggiungere ai futuri.

di Antonella Amato

Resta sempre aggiornato su News – Scuola PSB Consulting