Lettera di Tommaso al Presidente Conte (e risposta)

La lettera di Tommaso la leggiamo dal sito partner www.ambasciator.it.

Abbiamo ricevuto la segnalazione di questo articolo che volentieri partecipiamo a tutti i nostri lettori per mettere un po’ di atmosfera di Natale e di speranza nell’ultimo scorcio di questo annus horribilis per l’intera umanità.

Non è difficile capire la tristezza nascosta nelle parole del piccolo Tommaso. Un bambino di cinque anni, a cui è stata tolta la spensieratezza di trascorrere i giorni che precedono Natale, pensando a cosa chiedere a Babbo Natale. Proprio quello che il covid-19 ha portato loro via: un’infanzia normale, libera e spensierata.

Di qui, un estratto dell’articolo.

“Sono subito diventate virali le parole di un bambino di nome Tommaso, di soli cinque anni al presidente Giuseppe Conte.
Una lettera speciale, che lascia trapelare tanta ingenuità e dolcezza.
E anche tanta tenerezza, che ha aperto gli occhi a tanti adulti, sottolineando la sofferenza ed il disagio che vivono anche i più piccoli.

Chiede un’autocertificazione speciale per Babbo Natale affinché possa portare a tutti i propri doni, assicurando di avere piena fiducia in lui.
Così tanta da essere sicuro che avrà con sé la mascherina.”

Leggi l’articolo completo

Resta sempre aggiornato su News – Scuola PSB Consulting