Il Ministero ha specificato le modalità di accesso alle recite scolastiche per studenti, personale scolastico e familiari. Questi ultimi dovranno munirsi di Green Pass

A poche settimane dal Natale e dalle recite che si tengono tradizionalmente nelle scuole italiane nei giorni precedenti alla fine delle lezioni, il Ministero dell’Istruzione ha diffuso una circolare in merito alle modalità di accesso alle strutture scolastiche. Genitori, personale scolastico ed esterno dovranno mostrare il Green Pass per presenziare alle recite degli studenti.

La circolare ministeriale n. 1889 del 7 dicembre 2021 integra quanto disposto nel nuovo decreto legge 172. Il secondo capo del decreto – dall’articolo 3 all’articolo 6 – indica le modalità di impiego delle certificazioni verdi COVID-19.

Chi dovrà munirsi di Green Pass

La nuova nota ministeriale entra nel dettaglio dello svolgimento di alcune attività connesse al mondo della scuola e dell’istruzione. Nello specifico, per quanto riguarda le attività teatrali, si legge nella nota che – come disposto dall’articolo 8-ter del decreto-legge n. 127, lo stesso inserito in legge di conversione n.165 del 19 novembre 2021 –

“Per lo svolgimento delle attività teatrali in ambito didattico per gli studenti, comprese le rappresentazioni in orario curricolare, con riferimento all’impiego delle certificazioni verdi COVID-19, si applicano le disposizioni relative allo svolgimento delle attività didattiche”. Ovvero, anche per lo svolgimento di attività teatrali come per tutte le attività scolastiche, gli studenti non sono tenuti al possesso della certificazione verde COVID-19.

Quindi, come indicato nella circolare, l’obbligo di munirsi di certificazione verde di avvenuta vaccinazione non sussiste ancora per gli alunni, che potranno accedere liberamente alle strutture in caso di recite, manifestazioni e attività teatrali.

Obbligo per famigliari ed esterni

Rimane invece l’obbligo di Green Pass per le altre categorie. Genitori, familiari e personale esterno dovranno munirsi di lasciapassare, così come il personale scolastico. Infatti, dal 15 dicembre è in oltre obbligatorio sottoporsi a vaccinazione per chi lavora in ambito scolastico, come già accade per gli operatori sanitari.

La nota si conclude specificando che “Rimangono fermi gli obblighi in materia di certificazione verde a carico di tutti i soggetti esterni coinvolti a diverso titolo nello svolgimento delle attività e nelle relative rappresentazioni, ivi inclusi i familiari degli studenti”.