Graduatorie ATA: tutti i profili e le informazioni utili

Graduatorie ATA informazioni

Oltre ai docenti, molto importante nel mondo della scuola è anche il personale amministrativo, tecnico e ausiliario (personale ATA), che prevede numerosi profili lavorativi

Diversi i requisiti per quanto riguarda le figure professionali nelle Graduatorie ATA:

Collaboratore scolastico (CS, presente in tutte le scuole. Requisiti: qualsiasi diploma di maturità, attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni);

Assistente Amministrativo (AA, presente in tutte le scuole. Requisiti: diploma di maturità);

Assistente Tecnico (AT, presente solo nelle scuole secondarie di II grado. Requisiti: diploma di maturità che dia accesso a una o più aree di laboratorio secondo la tabella di corrispondenza titoli di studio/laboratori);

Cuoco (CU, previsto solo per nei convitti/educandati. Requisiti: diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione settore cucina);

Infermiere (IF, previsto solo nei convitti/educandati. Requisiti: Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione);

Guardarobiere (GU, previsto solo nei convitti/educandati. Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda);

Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR, presente solo negli istituti agrari. Requisiti: diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico, operatore agro industriale oppure operatore agro ambientale);

Direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA, presente in tutte le scuole. Requisiti: laurea del vecchio ordinamento ovvero specialistica/magistrale in giurisprudenza; in scienze politiche sociali e amministrative; in economia e commercio o titoli equipollenti).

Come si dividono le graduatorie ATA?

Le graduatorie si dividono in tre fasce. Nella prima vi sono i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti, mentre nella seconda sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento. Proprio in questo periodo c’è stato l’aggiornamento delle graduatorie d’istituto di terza fascia, nelle quali sono presenti i candidati in possesso dei titoli di accesso ai profili professionali che possono ricoprire incarichi a tempo determinato. Le graduatorie provvisorie sono già visualizzabili sul portale Istanze online, mentre da agosto saranno pronte le definitive per ogni provincia. La verifica del punteggio in graduatoria (che varrà fino al 2023) è importante per poter presentare reclamo in caso di errori prima della pubblicazione delle definitive.

Ogni candidato (oltre 2 milioni in tutta Italia, di cui oltre 117mila a Napoli) ha scelto 30 scuole della propria provincia di riferimento, nelle quali comparirà la posizione in graduatoria per ciascun profilo prescelto.

Articoli correlati