Giorno della memoria. Valditara: “Riconoscenza alle scuole”

Giorno della memoria. Valditara: "Riconoscenza alle scuole"

Giorno della memoria. Giuseppe Valditara: “Il ricordo delle sofferenze deve far sì che non si ripetano gli errori del passato“.

Giorno della memoria. Le più alte cariche dello Stato sono intervenute alla Cerimonia al Quirinale, tra cui il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

Il ricordo delle sofferenze deve far sì che non si ripetano gli errori e le atrocità commesse nel passato. Esprimo riconoscenza alle scuole che ogni anno, grazie al prezioso lavoro dei docenti, profonde un impegno fondamentale per ricordare la Shoah affinché quelle tragedie non si ripetano più”, conclude.

La Shoah ha rappresentato la negazione della persona. La terrificante soppressione di un concetto cardine della nostra civiltà che ha portato all’annientamento fisico di milioni di persone“.

La persona è il valore cardinale della nostra Costituzione, di fronte alla minaccia di un ritorno dell’antisemitismo è nostro dovere mantenere viva la memoria degli orrori del passato, per combattere ogni forma di odio e di violenza, nel presente e per il futuro“, ha concluso Valditara.

Non c’è torto maggiore che si possa commettere nei confronti della memoria delle vittime che annegare in un calderone indistinto le responsabilità o compiere superficiali operazioni di negazione o di riduzione delle colpe, personali o collettive“, dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

“Non si deve mai dimenticare che il nostro Paese, l’Italia, adottò durante il fascismo – in un clima di complessiva indifferenza – le ignobili leggi razziste: il capitolo iniziale del terribile libro dello sterminio; e che gli appartenenti alla Repubblica di Salò collaborarono attivamente alla cattura, alla deportazione e persino alle stragi degli ebrei”, prosegue Mattarella.

La Premier, Giorgia Meloni, ha dichiarato. “Con la Shoah l’umanità ha toccato l’ abisso. Un evento storico la cui unicità va ribadita con chiarezza“.

Articolo di Raffaele Francesco D’Antonio.

Resta sempre aggiornato su https://scuola.psbconsulting.it/news/

Autore