Giornata Nazionale di Cristoforo Colombo: la curiosità portò alla scoperta dell’America

Cristoforo Colombo e la scoperta dell'America

Martedì 12 ottobre si festeggia la Giornata Nazionale di Cristoforo Colombo, equivalente del celebre Columbus Day americano

Questa ricorrenza commemora il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo, il 12 ottobre 1492. Il navigatore genovese non sapeva ancora di aver scoperto l’America, ma il primo passo era stato compiuto.

Gli italoamericani sentono particolarmente questa festività, essendo particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato proprio Cristoforo Colombo, il navigatore italiano per eccellenza, il primo europeo ad aver scoperto il continente americano. Dal 2004, anche in Italia si celebra la Giornata Nazionale di Cristoforo Colombo, la quale coincide con il giorno in cui fu avvistata l’Isola di San Salvador, la prima nuova terra avvistata durante quell’emozionante viaggio.

Una scoperta frutto della curiosità

Una scoperta avvenuta quasi per caso, visto che il suo viaggio aveva come destinazione le Indie, ma che rappresenta in fin dei conti il frutto della curiosità del genere umano, capace di andare oltre ogni limite pur di accrescere le proprie conoscenze. Da allora sono passati oltre 500 anni, ma le scoperte di Cristoforo Colombo sono studiate in tutte le scuole del mondo come simbolo di progresso, avendo dato davvero una forte spinta ad un mondo nuovo.

Cristoforo Colombo: esempio per tutti i giovani

E sono molti gli studenti che hanno preso esempio dalla sua voglia di scoprire nuovi meandri del globo, spinti da una splendida curiosità. Come se la nostra vita fosse un grande viaggio su una splendida caravella (come le famose Niña, Pinta e Santa Maria), le cui mete sono ancora tutte da conoscere. Ed è proprio questo il bello.

Articoli correlati