5 Documentari per la Giornata Mondiale degli Oceani

8 Giugno – Giornata Mondiale degli Oceani: dagli stupefacenti segreti nascosti negli abissi dei mari alla tragica emergenza ambientale che sta consumando l’ecosistema marino.

Ecco 5 documentari da guardare in questa giornata dedicata all’immenso blu.

Fin dalle origini gli oceani sono stati fonte primordiale di vita e la più grande risorsa d’ossigeno del nostro Pianeta.

Proprio per questo motivo, l’8 giugno del 1992, durante la conferenza mondiale sull’Ambiente e lo Sviluppo di Rio de Janeiro, fu istituita la Giornata Mondiale degli Oceani.

L’obiettivo di questa ricorrenza è quello di celebrare l’immensa bellezza degli oceani e di sensibilizzare grandi e piccini sull’importanza che ha preservare (e ad oggi salvare) l’ecosistema marino di tutto il mondo.

Ecco 5 e più documentari da poter guardare in famiglia per apprendere la storia e l’alfabeto della strabiliante vita sottomarina.

“Il mio amico in fondo al mare” | Photo of Netflix © 2020 – Giornata Mondiale degli Oceani

“Il mio amico in fondo al mare” (2020) su Netflix

Girato nell’arco di oltre otto anni con 3.000 ore di riprese, il docufilm premio Oscar Il mio amico in fondo al mare racconta l’improbabile ed unica amicizia tra il regista Craig Foster e un polpo della foresta di alghe del Sud Africa.

«Dopo aver filmato per anni alcuni degli animali più pericolosi del pianeta, Craig Foster è stremato e depresso e si ritrova in un contesto di relazioni familiari difficili. Così decide di prendersi una pausa dalla carriera professionale per ritrovare le proprie radici nel magico mondo sottomarino delle foreste di kelp al largo di Città del Capo in Sudafrica, il suo luogo natale.

Per quasi un decennio Craig si è immerso ogni giorno senza muta né altro abbigliamento da sub nelle acque gelide di uno dei luoghi col più alto tasso di predatori al mondo. Il polpo comune che ha incontrato e poi seguito è stato il suo primo soggetto, per poi trasformarsi nell’insegnante che gli ha mostrato cose mai viste prima da un essere umano.»

“I guardiani del mare” (2022) su Prime Video

«Il mare sta morendo, lo sappiamo già. Quello che non sappiamo è come fare la nostra parte per salvarlo. Serena, Andrea, Fabio, Otta, Pietro, Guido hanno vite diverse: il Mare li ha portati a bordo delle navi di Sea Shepherd. Questo documentario è la storia di queste persone e del nostro Mare, perché non dovremmo dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi possa cambiare il mondo».

Commovente e sincero docufilm italiano che racconta dei piccoli ma importantissimi sforzi di alcuni cittadini per salvare i nostri incantevoli mari.

“Oceani – i segreti degli abissi” (2018-2020) su Disney Plus

Docuserie storica condotta da Craig Sechler e Russell Boutler, composta da tre stagioni di circa 10 episodi ciascuna.

«Stacchiamo la spina all’oceano per rivelare segreti nascosti e mondi perduti, usando tecnologie rivoluzionarie, fotografie pazzesche e opinioni dei migliori archeologi marini. “Drain the Oceans” accompagna lo spettatore in un viaggio nell’epica storia della civiltà umana e della Terra stessa, attraverso città sommerse, naufragi e meraviglie delle profondità».

“Chasing Coral” | Photo of Netflix © 2017 – Giornata Mondiale degli Oceani

“Chasing Coral” (2017) su Netflix

Subacquei, scienziati e fotografi di tutto il mondo decidono di lavorare insieme in questa imponente campagna sottomarina per sensibilizzare gli spettatori sui disastrosi cambiamenti che stanno consumando le nostre barriere coralline.

«“Chasing Coral” racconta di come un pubblicitario, un sedicente appassionato di coralli, alcuni fotografi esperti e dei famosi biologi marini abbiano condiviso le loro conoscenze e unito le forze per costruire la prima telecamera timelapse in grado di riprendere in diretta lo sbiancamento dei coralli. Purtroppo l’impresa è tutt’altro che semplice e il team deve affrontare tenacemente problemi tecnici ed elementi naturali nel tentativo di documentare i cambiamenti incontrovertibili e drammatici che stanno avvenendo sotto la superficie degli oceani. Con una fotografia mozzafiato, una febbrile tensione narrativa e forti emozioni, “Chasing Coral” descrive una tragica realtà davanti alla quale lo spettatore non può rimanere impassibile.»

“Seaspiracy” | Photo of Netflix © 2021 – Giornata Mondiale degli Oceani

“Seaspiracy: esiste la pesca sostenibile?” (2021) su Netflix

«Il documentario esplora verità allarmanti e poco note sui vasti danni ambientali che il comportamento umano ha causato agli oceani, tanto amati da Ali Tabrizi. Nonostante volesse inizialmente onorarli con il suo lungometraggio, il regista è rimasto presto coinvolto nell’analisi dei danni arrecati dall’umanità ai vulnerabili mari. Dalla plastica e dalle attrezzature per la pesca che inquinano le acque, alle conseguenze irreparabili della pesca e alle sue pratiche illegali e di caccia devastante. Gli esseri umani stanno, dunque, distruggendo la fauna marina e di conseguenza l’intero pianeta. Ciò che Tabrizi ha scoperto scioccherà chiunque abbia a cuore le meravigliose creature marine, così come il futuro del pianeta e la nostra sopravvivenza.»

Altri documentari per la Giornata Mondiale degli Oceani:

  • Pallino e le meraviglie della barriera corallina (2021), tenero docufilm per famiglie che segue la storia di Pallino. Un piccolo pesce palla che attraversa un fantastico micromondo pieno di creature incredibili, mentre cerca la sua nuova casa nella Grande barriera corallina. Disponibile su Netflix;
  • Le meraviglie del mare (2018), docufilm di 84 min in cui il regista Jean-Michel Cousteau insieme ai suoi figli esplora gli oceani e la loro microfauna dalle Fiji alle Bahamas. Disponibile su Prime Video;
  • I giganti dei mari (2018), breve docufilm di 44 min che accompagna il pubblico alla scoperta di balene e delfini, esseri maestosi e affascinanti. Indagando sul loro comportamento sociale e le loro strategie di caccia, si cerca di capire come preservare gli oceani e i suoi giganti. Disponibile su Disney Plus;
  • Tesori Sottomarini (2017), docufilm in cui la famosa oceanografa Sylvia Earle si propone di ispirare degli innovativi parchi blu per proteggere i regni oceanici. Disponibile su Disney Plus;
  • Mission Blue (2014), docufilm provocatorio sui drastici cambiamenti climatici che hanno stravolto e danneggiato la vita sott’acqua. Disponibile su Netflix.

«Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno».

Madre Teresa di Calcutta

Articolo a cura di Annarita Farias.

Resta sempre aggiornato su https://scuola.psbconsulting.it/news/

Autore