A meno di un mese dalla morte di Lorenzo Parelli, arriva un’altra drammatica notizia collegata all’alternanza scuolalavoro. Questa nota anche come PCTO, ovvero Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento.

Giuseppe Lenoci, 16enne originario di Monte Urano (Fermo), è morto in un incidente stradale mentre si trovava a bordo di un furgone di una ditta di termo-idraulica presso cui stava facendo uno stage aziendale.

Il mezzo è andato a finire fuori strada contro un albero in pieno orario di lavoro. Chi guidava, un operaio di 37 anni, è rimasto ferito gravemente. 

Lo studente stava frequentando il corso triennale presso il centro di formazione professionale “Artigianelli” di Fermo. Stava svolgendo un corso di accompagnamento al lavoro, che prevedeva una parte di lezioni in aula e una parte pratica come stage presso un’azienda. 

Amareggiato il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi:

“Esprimo il mio più profondo dolore e vicinanza alla famiglia. La sicurezza sul lavoro deve essere sempre garantita, a maggior ragione quando sono coinvolti dei ragazzi in formazione. Su questo abbiamo già avviato un confronto con il Ministro del Lavoro Orlando e messo a ragionare i nostri tecnici. Credo sia urgente ritrovarci anche insieme alle Regioni. Per un percorso che porti a una maggiore sicurezza in tutti i percorsi di formazione dove sono previsti contatti dei nostri giovani con il mondo del lavoro”.

Di fronte a tale tragedia, il Fronte della Gioventù Comunista ha già annunciato che “venerdì 18 febbraio gli studenti saranno in piazza in tutta Italia contro alternanza, maturità e repressione subita”.