Tra le novità che riguardano il nuovo concorso per docenti STEM c’è quella che riguarda gli idonei: saranno ora inseriti nelle graduatorie di merito assieme ai vincitori

Un emendamento al decreto milleproroghe, appena approvato, stabilisce che i candidati risultati idonei al concorso indetto per le cattedre in discipline STEM (A020 Fisica; A026 Matematica; A027 Matematica e Fisica; A028 Matematica e Scienze; A041 Scienze e Tecnologie Informatiche) verranno inseriti nella stessa graduatoria di merito dei concorrenti vincitori.

Come recita il testo dell’emendamento, firmato da Luigi Gallo del M5S:

Al fine di garantire le immissioni in ruolo da graduatoria di concorso, la graduatoria di cui all’articolo 59, comma 17, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106, è integrata, nel limite delle autorizzazioni di spesa previste a legislazione vigente, con i candidati risultati idonei per aver raggiunto o superato il punteggio minimo previsto dal comma 15 del medesimo articolo.“.

Concorso straordinario 2022

Come spiegato in questo articolo, Il Ministero dell’Istruzione ha intenzione di far partire a breve un nuovo concorso straordinario, questa volta riservato proprio ai precari delle discipline STEM che abbiano maturato almeno tre anni di servizio.

Come si apprende, i posti disponibili in tutta Italia sono 4.648 e i requisiti di accesso sono i seguenti:

  • i docenti interessati sono quelli non compresi nelle assunzioni da GPS/elenchi aggiuntivi 2021/2022;
  • i docenti interessati sono quelli che hanno svolto, entro i termini di presentazione delle domande, almeno tre annualità di servizio nelle scuole statali. Queste, verranno valutate ai sensi dell’articolo 11/14 delle legge n. 124/99. Quindi, verranno presi in considerazione anche esperienze non consecutive, negli ultimi cinque anni. L’importante è che almeno di queste annualità sia specifica, ovvero prestata nella classe di concorso per cui si partecipa.

Quindi, come spiegato dal sito Orizzontescuola.it, “serve l’anno di servizio specifico per la classe di concorso per cui si partecipa. Le annualità previste per l’accesso valgono solo se svolte nella scuola statale, anche in gradi di scuola diversa o su posto di sostegno.”

Si specifica che, seppur il concorso preveda una prova disciplinare, il Decreto Sostegni bis non ne specifica la tipologia.

Concorso ordinario discipline STEM 2022

Discorso a parte, invece, per il concorso ordinario per le stesse discipline STEM. Quest’ultimo dovrebbe essere svolto – per le medesime classi di concorso – per 1.685 posti.

I requisiti di accesso a questa selezione sono i seguenti, previsti dal Decreto Legislativo 59/2017 art. 5 ai commi 1, 2 e 4 bis.

  • titolo di abilitazione alla specifica classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • titolo di accesso alla specifica classe di concorso congiuntamente a titolo di abilitazione all’insegnamento per diverso grado o classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • requisito di accesso alla specifica classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente congiuntamente al possesso dei 24 CFU/CFA di cui all’articolo 1, comma 181, lettera b), numero 2.1 della Legge. 

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità, le promozioni e le notizie di Scuola PSB Consulting, iscriviti ai nostri canali FacebookInstagramLinkedIn e alla newsletter.