GESTIONE DEL PERSONALE, News

D.lgs 105/2022. Congedi di maternità, paternità e parentali. Novità in arrivo dal 13 agosto

Novità introdotte dal D.lgs 105/2022 in materia di maternità, paternità e parentali per dipendenti ed autonomi

Articolo della D.S.G.A. Paola Perlini

Il 13 agosto 2022 grazie al D.lgs 105/2022 entreranno in vigore una serie di disposizioni figlie del recepimento in Italia della direttiva (UE) 2019/1158. In materia di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e parità di genere sul lavoro e in famiglia.

Il Decreto modifica in maniera significativa le norme riguardanti i congedi di maternità e paternità, il cosiddetto congedo papà di 10 giorni, nonché il congedo parentale. In favore non solo dei lavoratori dipendenti, ma altresì degli iscritti alla Gestione separata e degli autonomi.

In attesa che l’INPS adegui le piattaforme telematiche per inoltrare le richieste dei nuovi congedi, l’Istituto stesso è intervenuto con Messaggio del 4 agosto 2022 numero 3066. Al fine di fornire le prime indicazioni operative. Ulteriori chiarimenti, rende noto il messaggio, ci saranno in una specifica circolare pubblicata successivamente.

Pubblichiamo il testo integrale del messaggio INPS n.3066 del 4 agosto 2022.

Il D.lgs 105/2022

Il Decreto – legislativo del 30 giugno 2022 numero 105 dal titolo “Attuazione della direttiva (UE) 2019/1158 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2019, relativa all’equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza e che abroga la direttiva 2010/18/UE del Consiglio” è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022. Entrerà in vigore il prossimo 13 agosto.

Come si comprende dal titolo, nel recepire la normativa comunitaria, il decreto reca disposizioni finalizzate a:

  • Migliorare la conciliazione tra attività lavorativa e vita privata per i genitori ed i prestatori di assistenza;
  • Conseguire la condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne;
  • Conseguire la parità di genere in ambito lavorativo e familiare.
Back to list

Related Posts