Acquisto abbonamento con contributi ministeriali

Legge di Bilancio: contributi alle Istituzioni Scolastiche per l’acquisto degli abbonamenti di settore

Nel panorama educativo italiano, uno degli obiettivi principali è sempre stato quello di garantire agli studenti un’istruzione di qualità e adeguata alle esigenze del mondo contemporaneo. Nell’ambito di questo impegno, la Legge di Bilancio 2020 ha introdotto importanti novità che mirano a favorire il miglioramento del processo di insegnamento-apprendimento attraverso l’accesso a risorse didattiche di qualità.

Tra le diverse misure contenute nella Legge di Bilancio 2020, un aspetto che merita particolare attenzione è l’opportunità offerta alle Istituzioni Scolastiche per ottenere benefici e vantaggi nell’acquisto di quotidiani, riviste e abbonamenti di editoria di settore volti a sostenere la didattica.

Un’importante opportunità per le Istituzioni Scolastiche italiane, che offre loro la possibilità di accedere a una vasta gamma di materiali didattici di qualità attraverso agevolazioni fiscali e finanziarie.

All’Art. 5 del DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 maggio 2020 troviamo le disposizioni in merito ai requisiti:

  1. la delibera di recepimento, nell’ambito del Piano triennale per l’offerta formativa, di programmi per la promozione della lettura critica e l’educazione ai contenuti informativi, nell’ambito delle seguenti aree:
    a) Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale; Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25  settembre 2015; educazione alla cittadinanza digitale, secondo le disposizioni dell’art. 5 della legge 20 agosto 2019, n. 92; elementi  fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro; educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari; educazione alla legalità e al contrasto delle mafie; educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni; formazione di base in materia di protezione civile;
    b) dialogo interculturale ed interreligioso;
    c) ogni altro approfondimento specialistico coerente con l’offerta formativa.
  1. la delibera del Collegio dei Docenti che individua, nell’ambito dei prodotti editoriali ammessi al contributo ai sensi dell’art. 6, le testate riconosciute come utili a fini didattici.

A tal fine, in attesa delle nuove indicazioni per il 2024, Scuola PSB Consulting si presenta come eccellente supporto, in grado di fornire tutto ciò che è legalmente riconosciuto e utile ai fini didattici, oggetto della Legge di Bilancio 2020.

È ovviamente in possesso delle necessarie certificazioni.