Il Contratto Collettivo Nazionale Quadro (CCNQ) viene sottoscritto dall’ARAN e dalle Confederazioni sindacali rappresentative, dunque definisce o modifica i comparti e le aree di contrattazione collettiva. Regola inoltre gli istituti comuni a tutte le pubbliche amministrazioni o riguardanti più comparti e aree, nonchè le prerogative sindacali in tema di permessi e distacchi.

Rircordiamo che esso ha come

Campo di applicazione

1. Il presente contratto si applica ai dipendenti ed ai dirigenti delle amministrazioni pubbliche indicate nell’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

2. I rapporti di lavoro dei dipendenti e dei dirigenti delle amministrazioni pubbliche sono disciplinati dai contratti collettivi previsti dagli articoli 40 e 41 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i.

3. Il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i. nel prosieguo del presente contratto è indicato come d.lgs. n. 165 del 2001.

in questa selezione, sono resi disponibili i testi ufficiali dei contratti collettivi nazionali quadro più recenti:

Prerogative sindacali

CCNQ 19/11/2019 Ripartizione dei distacchi e permessi tra le associazioni sindacali rappresentative nei comparti e nelle aree di contrattazione nel triennio 2019-2021

Comparti di contrattazione

CCNQ 13/07/2016 Definizione dei comparti e delle aree di contrattazione collettiva nazionale (2016-2018)