Carta del Docente: le ultime novità per il bonus di 500€ anche per supplenti

Carta del Docente: le ultime novità per il bonus di 500€ anche per supplenti

La Carta del Docente, nota anche come Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo nelle Istituzioni Scolastiche, rappresenta un progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione, conforme a quanto introdotto dalla Legge 107/2015 e poi stabilito dalla Legge 107 del 13 luglio 2016, nota come “Buona Scuola”, nell’articolo 1, comma 121.

Essa permette di utilizzare un budget annuale di fino a 500 euro per l’acquisto di libri e testi, inclusi quelli in formato digitale, nonché per l’acquisto di pubblicazioni, riviste e risorse utili per l’aggiornamento professionale.

Inoltre, la Carta del Docente può essere impiegata per l’acquisto di hardware e software, nonché per l’acquisto di biglietti per eventi culturali come teatro, cinema, musei, mostre e spettacoli.

Copre anche corsi e iniziative in linea con le attività del Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) scolastico e del Piano Nazionale di Formazione.

Qualora la quota non fosse utilizzata, sarà aggiunta all’importo disponibile per l’anno scolastico seguente, contribuendo così a incrementare il budget a disposizione.

Nel contesto del Piano Nazionale di Formazione, sono inclusi i materiali didattici, tra cui rientrano anche i giochi, che possono essere acquisiti mediante l’utilizzo dei consueti voucher attivabili online sulla piattaforma dedicata a questa misura.

Questi voucher possono poi essere spesi presso esercenti ed enti di formazione accreditati.

Il termine per utilizzare il bonus relativo all’anno scolastico 2022-2023 è stabilito per il 31 agosto 2024. Per quanto riguarda il periodo scolastico 2023-2024, i 500 euro della Carta del Docente possono essere spesi fino al 2025.

La sottosegretaria all’Istruzione, Paola Frassinetti, durante la sua risposta a un’interrogazione immediata durante la seduta della Commissione Cultura alla Camera, ha in questi giorni esteso la possibilità di usufruire della Carta del Docente anche agli insegnanti supplenti con contratti annuali che scadranno entro il 31 agosto 2024.

Questa estensione consente loro di impiegare il beneficio non solo per acquisti tradizionali, ma anche per l’acquisto di giochi didattici.

Secondo la recente delucidazione, è infatti possibile utilizzare la Carta del Docente anche per l’acquisto di giochi e giocattoli, a condizione che siano classificati dal produttore come “materiale didattico“.

Ecco le principali novità della Sentenza n. 29962/2023:

  • Gli insegnanti non di ruolo con incarichi annuali hanno diritto alla Carta del Docente per l’acquisizione di beni o servizi formativi.
  • Nel caso in cui non l’abbiano ricevuta, essi hanno diritto a un trattamento equivalente in valore (adempimento in forma specifica), con l’aggiunta di interessi o rivalutazione.
  • Nel caso in cui abbiano lasciato la scuola, essi hanno diritto a un risarcimento danni.
  • Il periodo di prescrizione è di cinque anni per l’adempimento in forma specifica e di dieci anni per il risarcimento, entro il valore corrispondente della Carta del Docente.

Per usufruirne, i docenti sono tenuti a visitare la piattaforma appositamente dedicata sul sito ufficiale del Ministero.

Dopo essersi registrati e aver effettuato l’accesso tramite SPID, possono consultare il loro borsellino online, che ha un saldo iniziale di 500 euro.

Attraverso il portale, è possibile generare uno o più buoni per l’importo desiderato, fino a raggiungere il massimo consentito dal proprio portafoglio.

Inoltre, è possibile verificare l’importo ancora disponibile per la spesa, visualizzare i buoni già creati e pronti per essere utilizzati, o quelli già spesi.

I venditori, compresi quelli con presenza online, e gli Enti di formazione hanno la possibilità di registrarsi sulla piattaforma “Carta del Docente” disponibile su cartadeldocente.istruzione.it.

Attraverso questa registrazione, possono mettere a disposizione dei docenti di ruolo i propri servizi e prodotti.

I docenti, a loro volta, potranno utilizzare il bonus assegnato (o una parte di esso) per accedere a offerte formative e strumenti utili al loro aggiornamento professionale.

Per promuovere i propri servizi, è disponibile un apposito kit pubblicitario. Inoltre, sulla piattaforma è possibile convalidare i bonus ricevuti.

Al seguente indirizzo, è altresì possibile prendere nota degli esercenti più vicini dove poter effettuare i propri acquisti: https://www.cartadeldocente.istruzione.it/DocenteWeb/#/dove

Resta sempre aggiornato sulle ultime news su https://scuola.psbconsulting.it/news/

Autore