Anticipo TFS/TFR

Cosa devono fare le Amministrazioni?

Il Ministero della Funzione Pubblica ha diramato una Nota informativa informa destinata a tutte le Amministrazioni Pubbliche in merito alla conclusione dell’iter normativo relativo al nuovo istituto dell’anticipo del TFS/TFR ai dipendenti pubblici.

Allo scopo di favorire l’applicazione della nuova misura, si sollecitano le Amministrazioni Pubbliche a provvedere al più presto possibile alla comunicazione dei dati necessari alla definizione esatta delle posizioni contributive dei propri dipendenti, gestiti dall’INPS nella gestione ex-INPDAP. E’ appena il caso di ricordare che tale operazione deve essere condotta attraverso l’applicativo PassWeb, per il quale bisogna necessariamente essere abilitati con apposita procedura.

Nella nota circolare sono contenute le indicazioni per l’attuazione dell’articolo 23 del DL 4/2019, convertito con modificazioni, dalla Legge del 28 marzo 2019, numero 26, recante disposizioni sull’anticipo di una quota di TFS/TFR.

VAI alla nota circolare della Funzione Pubblica.

Articoli correlati