Procida capitale

Anime: Sasà Priore e Pino Ciccarelli fanno rivivere Mario Musella

Venerdi 6 maggio, al Teatro Area Nord di Napoli, si è tenuta la seconda serata di presentazione del disco Anime, progetto realizzato da Pino Ciccarelli e Sasà Priore dedicato a Mario Musella, storica voce degli Showmen

Il clima è quello delle grandi occasioni, la sala è gremita di persone, il palcoscenico è un mosaico perfetto di artisti e strumenti musicali. Lo spirito di Mario Musella sembra aleggiare tra i gradoni del Tan (Teatro Area Nord), evocato dalle tastiere, dai violini, dalla batteria, dal sax.

anime

La formazione in scena vede: sax tenore e sax soprano, Pino Ciccarelli; pianoforte, rhodes, synth e programmazione, Sasà Priore; clarinetto e sax tenore, Fabiano Pappalardo; alle chitarre, Pasquale Capobianco; alla batteria, Gennaro Barba; I° violino. Guido Esposito; II° violino, Vittorio Sbordone; viola, Roberto Bianco; violoncello: Luigi Iuliano; alla fisarmonica: Massimo Capocotta e come sound engineer: Alfonso La Verghetta.

Gli artisti regalano al pubblico un’indimenticabile serata, fatta di emozioni e sorrisi.

Abbiamo avuto, nella splendida cornice del Tan, la possibilità di intervistare Sasà Priore e Pino Ciccarelli, ideatori del progetto Anime:

Intervista a Sasà Priore e Pino Ciccarelli, ideatori del progetto Anime

Intervista a Sasà Priore e Pino Ciccarelli, ideatori del progetto Anime

Perché nasce il progetto Anime?

S.P.:

“Anime” nasce per una serie di motivi: entrambi siamo conterranei di Mario Musella, entrambi siamo grandi estimatori degli showman e di Mario solista, abbiamo inoltre la fortuna di conoscere sua sorella Patrizia, che ci ha dato fin da subito tutto il suo sostegno condividendo con noi aneddoti e ricordi. Nella mia famiglia si ascoltava la musica degli Showmen di continuo; da lì è nato un amore viscerale.

Oltretutto per me imparare a suonare la loro musica è stato altamente formativo, è senza dubbio una band che ha fatto scuola. Io e Pino collaboriamo da tempo, Anime è nato in modo incredibilmente naturale, genuino.”

P.C.:

Per me l’incontro con Mario è stato un incontro di Anime. Ricordo che mia sorella portò a casa un disco degli Showmen “Tu sei bella come sei”; da li è stato un colpo di fulmine.

Fin da piccoli ci prefiggevamo l’obiettivo di riprodurre il repertorio di Mario e degli Showmen, sia per amore, ma come diceva Sasà, anche perché era musica formativa, ci spingeva a studiare e a migliorarci.

Con Sasà collaboriamo da tempo, è come se lui fosse il mio prolungamento sul pianoforte e io il suo prolungamento sul Sax. Ci capiamo in un secondo; quando dice qualcosa, già so dove vuole andare a parare. Tutti conoscono Mario come un animale da palcoscenico, la nostra volontà era di carpirne l’anima.”

Come mai avete scelto di rielaborare i pezzi di Mario solo in versione strumentale? Senza il cantato?

P.C:

“Abbiamo voluto evitare ogni possibile paragone. Ci sono state tante reinterpretazioni di Mario in passato ma si cade sempre nel confronto e in pochi possono confrontarsi con un gigante come Mario. A noi interessava il lato romantico. Abbiamo totalmente stravolto gli arrangiamenti, senza però snaturare i pezzi e lasciando chiaramente intatte le meravigliose melodie”

Come avete scelto  i pezzi da rielaborare?

S.P.:

“è stato un lavoro durato circa 2 anni. Nonostante la discografia degli Showmen non sia enorme, abbiamo cercato i pezzi che più rappresentassero Mario..”

P.C.:

“Esattamente, abbiamo infatti rielaborato anche i pezzi di Mario solista. Inoltre, in vista dei live abbiamo deciso di realizzare altre 3 canzoni di Mario; chiaramente la struttura sarà sempre la stessa, manterremo la forma canzone ma le daremo un’impronta “classicheggiante”..

Sono già usciti su YouTube i video di “un’ora sola ti vorrei” e “ verso le 9 di sera” che contano migliaia di views, è prevista l’uscita un di terzo video?

S.P.:

“Il terzo video uscirà sicuramente, ma ci sarà inoltre anche l’uscita del live, probabilmente in vinile..”

P.C.:

“Riguardo al video in uscita manteniamo ancora un po’ di riserbo, abbiamo tante idee da valutare. Intanto , come diceva Sasà saranno pubblicati diversi spezzoni dei live, e tante altre novità sono in arrivo…”.

Photo Credits: Nicola Gabriele

 

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.